Pulsante cerca Cerca

Investi in tecnologia conveniente per far crescere il tuo business

Spendi denaro per acquisti tecnologici oppure investi in tecnologia? Se spendi denaro per acquisti tecnologici, significa che acquisti prodotti software quando sono già indispensabili per la tua azienda. L’acquisto è un’azione reattiva. Il denaro in eccesso viene speso per servizi che “pensi” potranno essere necessari, ma che di fatto non utilizzi.

Ma se investi in tecnologia, la situazione è diversa. Significa che pensi a lungo termine e investi in soluzioni che si evolvono insieme alla tua azienda. Sei anche in grado di trovare modi innovativi per far fruttare al massimo il tuo denaro.

Tecnologia cloud: più valore al tuo denaro
Oggi, l’approccio di investimento più rappresentativo è il cloud computing. Grazie a soluzioni IT aziendali ospitate nel cloud, puoi evitare le spese di capitale elevate associate alla tecnologia locale. Questo vale anche nel caso di spazio di archiviazione aggiuntivo oppure hosting di nuove applicazioni. I costi aziendali inoltre sono più prevedibili grazie a flessibili modelli di abbonamento disponibili per molte soluzioni cloud.

Cloud ibrido: un primo semplice passaggio
Il cloud non rappresenta un cambiamento radicale, una soluzione “tutto o niente”. Potresti scegliere di mantenere alcune applicazioni sui server locali e passarne invece altre nel cloud. L’approccio “ibrido” offre la flessibilità necessaria per l’esecuzione delle app e l’hosting dei dati in base ai criteri più adatti alle esigenze aziendali. In locale, nel cloud o in entrambi gli ambienti.

Un ottimo punto di partenza può essere la scelta di soluzioni come Office 365, Microsoft Azure e Windows Server. Utilizzando una, tutte o una combinazione di queste soluzioni, la tua azienda può adeguarsi rapidamente alle variazioni della domanda in modo conveniente.

Se scegli l’hosting delle applicazioni nel cloud, Office 365 è in grado di garantire l’accesso alla familiare esperienza Office ovunque ti trovi, dal PC desktop o dal dispositivo mobile. E Microsoft Azure è in grado di offrirti un’infrastruttura cloud interamente gestita per ospitare le app aziendali. Puoi distribuire rapidamente nuove app o trasferirle dai server locali al cloud quando più opportuno.

Virtualizzazione: costi operativi ridotti al minimo
Se utilizzi app locali eseguite sui server, l’espansione dell’azienda comporta spesso l’acquisto di nuovi server a supporto del software aggiuntivo. La scelta di un server con virtualizzazione integrata, come Windows Server 2012 R2, ti permette invece di eseguire più app sullo stesso server. Potrai disporre di una capacità maggiore senza dover sostenere i costi aggiuntivi associati all’acquisto di nuovo hardware, alla gestione IT e al consumo energetico.

La virtualizzazione può anche semplificare il processo di aggiornamento. Questa caratteristica è particolarmente importante per gli utenti che eseguono Windows Server 2003, perché il supporto per questo prodotto e per Windows Small Business Server 2003 terminerà il 14 luglio 2015. Passa subito a Windows Server 2012 R2.

Modello di pagamento a consumo
Indipendentemente dall’acquisto effettuato, ad esempio server, software o servizi, il modello d’acquisto utilizzato in precedenza era sempre lo stesso, ovvero un pagamento iniziale per tutti i prodotti ritenuti necessari, ad esempio spazio di archiviazione aggiuntivo o una nuova applicazione per la posta elettronica. Oggi, le tecnologie cloud offrono un modello di pagamento più efficiente: a consumo.

Ancora meglio, non aspettare di avere bisogno di nuove soluzioni IT. Compi un primo passo verso il cloud e inizia a risparmiare mentre ti prepari a crescere.

Investimenti per il futuro
La prossima volta che ritieni necessario l’acquisto di tecnologia, rifletti su come investire il tuo denaro nel modo migliore. La scelta di una struttura cloud con tariffe a consumo ti consente di ridurre i costi iniziali? Puoi sfruttare il modello ibrido per passare al cloud in base alle tue esigenze? Puoi ottimizzare i tuoi server sfruttando la virtualizzazione?

Ad esempio, Office 365 offre piani di abbonamento flessibili per una serie di app. La struttura di pagamento consente di ridurre i costi iniziali e offre la flessibilità necessaria per modificare rapidamente il piano di abbonamento in base al numero di utenti o servizi necessari. Con Microsoft Azure paghi solo le risorse che utilizzi. Puoi quindi aumentare o ridurre il numero di servizi per soddisfare le tue esigenze aziendali in continua evoluzione.

Lascia una risposta

You must be logged in to post a comment.