Fatturazione elettronica, la sfida per le organizzazioni

Sharing is caring!

Da gennaio 2019 è entrato in vigore l’obbligo di fatturazione elettronica. Questa nuova normativa ha lo scopo di contrastare l’evasione fiscale, con la riduzione del numero di adempimenti a carico del contribuente.

Nello scenario di trasformazione tecnologica e normativa che stanno vivendo le imprese oggi, diventa sempre meno pensabile poter continuare a lavorare utilizzando i tradizionali processi, anche perché, ad esempio, file XML e firme elettroniche sono interpretabili nativamente dal software e dalle macchine, e con difficoltà sono gestibili da operatori umani.

Questa nuova normativa potrebbe essere per tutte le organizzazioni l’occasione per fare un passo avanti e per rivoluzionare i propri sistemi organizzativi, introdurre dei sistemi che possano migliorare la gestione documentale e la tracciabilità delle informazioni

Dietro la fatturazione elettronica infatti, la vera sfida per le organizzazioni è la gestione di tutti i documenti ed il flusso dei processi che riguardano i reparti: il loro valore è espresso da tutte le operazioni che vengono compiute per ogni attività, e ciò riguarda anche la fatturazione, dall’ordine ai pagamenti, dai solleciti alle PEC (leggi articolo).
Uno dei vantaggi dello scambio di documenti in formato digitale, è di velocizzare i processi di fatturazione, rendendo le comunicazioni più tracciabili, fluide, sicure, ed esenti da errori.

L’attuale gap – sia nelle PA che nelle imprese – si riscontra nella difficoltà delle stesse di adeguarsi a questo cambiamento, poiché le soluzioni che ad oggi vengono proposte sono frammentate e non unificate, il risultato sono i tempi più lunghi per l’invio della e-fattura, minor velocità di recapito delle fatture passive, modalità complesse per correggere quelle errate.

Il modulo Arxeia365 Fatturazione Elettronica B2B nasce proprio per consentire alle organizzazioni di usufruire – in base alle proprie esigenze e alle attività da svolgere – di più funzionalità in maniera trasversale. Sviluppata in ambiente Office365 è stata progettata per rendere più semplice e fluida l’esperienza lavorativa dell’utente e per semplificare tutti i processi legati all’emissione e alla gestione delle fatture, all’identificazione, classificazione ed archiviazione dei documenti secondo le vigenti norme.

Grazie all’App SharePoint Online è possibile visualizzare su una Dashboard la situazione corrente delle fatture inviate (ciclo attivo) e ricevute (ciclo passivo) offrendo una visualizzazione user-friendly del formato XML che rappresenta la fattura, incluse le eventuali ricevute/notifiche.

Arxeia365 si integra perfettamente con i sistemi gestionali, migliorando l’efficienza e l’efficacia delle attività svolte dagli utenti nella gestione delle informazioni in entrata ed in uscita ed assicurando il passaggio dei documenti da cartacei a digitali.

Per avere ulteriori informazioni, visita il sito www.arxeia365.it